Accordo Pirani-Antonelli, Glorio attacca: “Prima si insultavano, ora inciucio per spartire le poltrone”

Verso il ballottaggio del 23 e 24 giugno

Osimo tornerà, il 23 e 24 giugno, alle urne per il ballottaggio. “Con l’inciucio PIRA-TELLI (Pirani – Antonelli) perde la città e perdono gli Osimani/e”. Così la candidata sindaco del centrosinistra Michela Glorio commenta l’apparentamento tra Francesco Pirani, suo sfidante al ballottaggio, e Sandro Antonelli.

“Un ritorno al passato, una sorta di “restaurazione” dove esponenti delle liste civiche dapprima si insultano ferocemente per mesi in una lotta fratricida, poi d’improvviso fanno il grande inciucio per spartirsi solo le “poltrone” e “conquistare” a qualsiasi prezzo la nostra Osimo insieme alla Destra. Ma davvero Osimo è una terra di conquista? Questo il linguaggio utilizzato a livello Regionale e Nazionale. Inoltre, qual è la credibilità di questi due gruppi politici che fino a ieri si insultavano? Quale garanzia di affidabilità e governabilità possono darci?

“Sono molto delusa da questo modo di fare politica – continua la Glorio – e da come sia stata condotta la trattativa da Sandro Antonelli e alcuni suoi stretti collaboratori. Ci sono arrivate proposte dove non si è mai parlato di contenuti, programmi e di idea di città ma solo di poltrone. Una sorta di “mercato” dove ogni giorno le condizioni cambiavano al rialzo.
Un’offesa per tutti gli osimani e le osimane il cui voto viene barattato in cambio di posti in amministrazione. Ma davvero alcuni esponenti politici pensano di “controllare” il voto dei cittadini e cittadine di Osimo? E poi mi chiedo: se gli elettori di Ginnetti avessero saputo di questo accordo con i partiti di destra, l’avrebbero votato?
Noi andiamo avanti per la nostra strada con le idee forti e l’animo gentile. Sono fermamente convinta che gli osimani e le osimane voteranno liberamente con la propria testa, scegliendo l’affidabilità, la coerenza e la credibilità”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS