Accerchiano l’arbitro a fine gara, due squalifiche e multa salata

PROMOZIONE – Per il Valfoglia 400€ di sanzioni e inibizioni fino a fine maggio

Non un weekend da ricordare per il Valfoglia. La squadra di mister Angelini è caduta in casa contro la Biagio Nazzaro. Oltre alla sconfitta sul campo, c’è anche ci ha perso la testa. Alla società infatti è stata recapitata una multa di 400€ “Per aver permesso ad alcuni soggetti non identificati ma riconducibili alla società Valfoglia, di sostare durante tutta la gara all’interno del recinto di gioco per insultare la terna arbitrale. Per aver gli stessi, a fine gara, accerchiato l’arbitro impedendogli di fare rientro nel proprio spogliatoio, insultandolo e venendo a contatto con lo stesso“.

Sicuramente non una bella scena. Per queste proteste sono state colpite dal Giudice Sportivo anche altre due figure, inibite a svolgere ogni attività fino al 31 maggio. Al dirigente Giancarlo Giunta e il massaggiatore Fabrizio Serafini, appunto, inibizione perché “A fine gara si avvicinavano minacciosamente all’arbitro e ad altri soggetti non identificati, accerchiandolo ed impedendogli di entrare nello spogliatoio. Al contempo rivolgevano al direttore di gara espressioni gravemente irriguardose e minacciose, venendo a contatto con lo stesso”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS