“Abbassa la musica”, 57enne reagisce e accoltella al volto il parroco

L’incredibile aggressione di un senzatetto a don Mario

Un 57enne senzatetto di origini milanesi – che da qualche mese era ospite della parrocchia nelle stanze riservate ai bisognosi – è stato arrestato dai carabinieri di Fidenza con l’accusa di tentato omicidio, lesioni gravissime e sfregio permanente del viso di don Mario, parroco della parrocchia di Santa Maria Annunziata. Il prete è ora ricoverato in ospedale in gravi condizioni di salute.

Secondo le prime testimonianze don Mauro avrebbe chiesto all’uomo di abbassare la musica ma la reazione del 57enne è stata da subito molto violenta: ha infatti colpito il prete con calci e pugni. A quel punto Don Mario ha chiamato i carabinieri, dopo essersi rifugiato in una stanza: l’aggressore, però, ha sfondato la porta ed è entrato, armato di un coltello a serramanico di oltre venti centimetri. Il 57enne ha iniziato a colpire il parroco, che ha provato a difendersi, parando i colpi. Uno dei fendenti lo ha raggiunto al volto, provocandogli una profonda ferita.

Con una spallata il prete ha disarmato l’aggressore, chiudendosi in bagno e cercando di medicarsi personalmente le ferite che subito sono apparse gravi. Poi è riuscito a scendere in strada per chiedere aiuto e proprio in quel momento i carabinieri sono arrivati bloccando il senzatetto che era ancora all’inseguimento.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi