A volto scoperto e senza paura, i ladri a casa dell’onorevole Carloni scappano con due pistole e gioielli

Convocato il Comitato per l’ordine pubblico

di Mario La Rocca

A colpo sicuro, volto scoperto nonostante le telecamere, con una calma olimpica in tre hanno messo a segno un nuovo raid nelle abitazioni di Fano dopo quello di una decina di giorni fa. Il video delle vecchie telecamere di sorveglianza dell’on. Mirko Carloni spiegano la tecnica e la sicurezza con la quale si muovono (LEGGI QUI). Colpite quattro abitazioni in due quartieri di fano ed una a Marotta evidentemente studiate prima e prese di mira. Un quinto furto sarebbe fallito per il ritorno non previsto del proprietario. Case devastate, presi contanti, oggetti di valore, anche due pistole regolarmente detenute, e un paio di Rolex per un valore complessivo piuttosto ingente. Convocato in prefettura stamane d’urgenza il comitato per l’ordine pubblico.

L’azione ladresca (ma potrebbe essere stata più di una banda) scattata dopo le 18, per l’onorevole Carloni, che era a Roma, anche la beffa: il sistema di allarme sonoro non era stato inserito contando la moglie di rientrare in poco tempo. A Fano, oltre a casa Carloni, sono stati svaligiati due appartamenti in condominio: rubati oggetti d’oro, poco contante e altri preziosi mentre a Marotta, è stata aperta una cassaforte. In tutte le abitazioni i ladri sono entrati forzando una portafinestra sul retro.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS