A Portonovo gli angeli del soccorso arrivano anche via mare

Il gommone della Società Nazionale di Salvamento può arrivare fino a Numana e Sirolo

Con l’arrivo del mese di luglio Portonovo fa registrare il tutto esaurito in fatto di presenze a conferma di come questo tratto di costa sia entrato nel cuore degli anconetani e dei tanti turisti che decidono di passare qualche giorno di vacanza da queste parti. Presenze che in qualche maniera hanno fatto alzare il livello di attenzione a cominciare dalla questione legata ai soccorsi via mare in quei tratti di costa tipo Mezzavalle o il Trave dove le ambulanze di certo non possono arrivare. Negli ultimi giorni due persone sono cadute lungo lo stradello di Mezzavalle e i soccorsi a volte diventano difficili da portare avanti. Per venire a capo di questa situazione dallo stabilimento di Edoardo Rubini alla baia di Portonovo si muove il gommone affiliato alla Società Nazionale di Salvamento. A bordo oltre al pilota, personale qualificato che di solito presta servizio nelle ambulanze della zona mezzi questi riconducibili a pubbliche assistenze che collaborano con la centrale operativa del 118. Il gommone in questione di solito viene allertato dalla Guardia Costiera in caso di necessità. Un po’ come è avvenuto sabato mattina per una donna caduta lungo lo stradello di Mezzavalle. Assistita dal personale della Croce gialla di Camerano, la signora è stata presa in carico dal gommone della Società Nazionale di Salvamento, che a sua volta si è diretto verso il molo di Portonovo. Ad attendere il mezzo nautico la Croce Gialla di Ancona e l’automedica. Gommone che in caso di necessità può arrivare fino dalle parti di Numana e di Sirolo.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS