A Monteprandone inaugurato il parco bau “Pongo & Peggy”

L’area verde porta il nome dei protagonisti del film d’animazione Disney. Ospiterà cani di piccola, media e grande taglia

Si trova in via Verga a Centobuchi il nuovo parco bau “Pongo & Peggy” realizzato dal Comune di Monteprandone nell’ambito del progetto “Interventi per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e inaugurato dall’Amministrazione comunale oggi sabato 4 dicembre.

Alla cerimonia erano presenti il sindaco Sergio Loggi, il vicesindaco Daniela Morelli, gli assessori Christian Ficcadenti e Fernando Gabrielli, il presidente del Consiglio comunale Antonio Riccio, il consigliere Sergio Calvaresi, l’ex sindaco Stefano Stracci e diversi cittadini intervenuti per l’occasione insieme ai loro amici a quattro zampe. Dopo il consueto taglio del nastro, il sindaco Sergio Loggi ha spiegato la genesi del nome “Pongo & Peggy”.

“Ci siamo ispirati ai dalmata protagonisti del film d’animazione Disney ‘La carica dei 101’ – ha spiegato il sindaco Loggi – genitori amorevoli di una grande cucciolata che dopo mille peripezie, alla fine del cartone animato, adotteranno altri cuccioli, arrivando a un totale di 101 figli. Che sia di buon auspicio nel dare vita ad un luogo in cui tutti i nostri amici a quattro zampe possano essere accolti e coccolati dai propri padroni e da tutta la nostra comunità. Propria alla comunità chiediamo di avere cura dei nuovi parchi, dei giardini e degli spazi verdi di tutto il territorio. Questo è il terzo dei quattro parchi che apriamo, nell’ambito del progetto aree degradate l’ultimo sarà quello dedicato allo sport, attiguo al Bocciodromo e ai campi da calcio Nicolai”.

La cerimonia si è conclusa con la benedizione sulle persone e sugli animali da parte di Don Armando Moriconi, parroco dell’Unità Pastorale Sacro Cuore e Regina Pacis. Ricordiamo che il parco sarà gestito dall’associazione Nanalandia Centro Cinofilo che si occuperà delle operazioni di pulizia dei rifiuti, dell’apertura, chiusura e pulizia della stessa. Si tratta uno spazio pubblico di circa duemila metri quadri recintato e attrezzato con un’area per cani di piccola e media taglia e una zona riservata ai cani di taglia grande. Nel parco sono presenti aree per sgambamento con sabbia, attrezzi per l’agility dog, panchine e cestini per i rifiuti, impianto di filodiffusione, telecamere di videosorveglianza e alcuni giochi per bambini.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia