A Centobuchi un derby dalle poche emozioni

PROMOZIONE – Pochissime  occasioni, le due compagini non si fanno del male

Termina senza reti l’attesissimo derby tra Atletico Centobuchi e Centobuchi 1972. Gara sentitissima quella fra le due compagini della stessa città. I due tecnici scelgono di mandare in campo la migliore formazione possibile. Gara che si fa subito vivace ed agonistica al tempo stesso. Partono meglio gli ospiti, chiamati a vincere per tenere botta al gruppo di testa. Gli uomini di Ricciotti vengono ben controllati da quelli di Bucci, che provano a colpire in ripartenza. Nella ripresa i due tecnici provano a cambiare le carte in tavola per sorprendere l’avversario. Alla fine la gara non si sblocca e le due compagini devono accontentarsi del pareggio. Un punto che serve più al Centobuchi 1972, che lascia così l’ultimo posto in classifica.

ATLETICO CENTOBUCHI – CENTOBUCHI 1972 0-0

ATLETICO CENTOBUCHI: Beni, Giuliani, Davide Calvaresi (21’st Falleroni), Veccia, Gibbs, Oddi, Simone Liberati (15’st Picciola), Fabi Cannella, Rosa, Matteo Calvaresi (15’st Tedeschi), Andrea Liberati. Allenatore: Ricciotti.

CENTOBUCHI 1972: Peroni, Leopardi, Trawally, Sciamanna, Cameli, Pietropaolo, Testa (45’st Cardinali), Speca (37’st Goncalves), Tanzi (41’st Pocomente), Pignotti (40’st Boufariha), Maselli (23’st De Vecchis). Allenatore: Bucci.
ARBITRO: Evangelista di Macerata.
NOTE: Recupero: 0’+4′ Calci d’angolo 5 a 2. Ammoniti: Davide Calvaresi, Fabi Cannella, Matteo Calvaresi, Tedeschi, Maselli.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia